mercoledì 14 maggio 2014

Holo Stripes Nail Art

Un po' di tempo fa curiosando fra le pagine delle blogger che preferisco, mi sono imbattuta in una nail art dell'eccezionale Soffio di Dea che mi ha fatta innamorare : non poteva essere altrimenti visto che il celeste/blu è il mio colore preferito, che adoro usare lo striping tape e che gli smalti olografici sono la mia passione (per effetto e rapidità di asciugatura).
Vi lascio di seguito i link al suo blog, al post sul blog e al video tutorial.
Se avete già visto la nail art di Soffio di Dea (che ringrazio per questa idea meravigliosa), non sarà necessario dilungarsi troppo sulla procedura.
Intanto comincio col dire che come sempre ho steso la mia base protettiva prima di iniziare; in questo caso ho usato Aqua Base di Nfu Oh (qui il post dedicato), che è indicata proprio per agevolare la stesura degli smalti olografici (anche se personalmente con Pupa ho sempre avuto pochi problemi, mentre con gli Holo di Layla, che comunque sono bellissimi, solitamente faccio più "fatica") e per esaltarne l'effetto holo.
Ho cercato di attenermi quanto più possibile alla procedura descritta meticolosamente da Soffio di Dea, stendendo lo smalto olografico Pupa n° 33 Sky Blue su tutte le unghie ad eccezione degli anulari, dove invece ho steso il Pupa Holo n° 34 Denim Blue.
In queste due foto non c'è top coat.












































Una volta asciugato bene, e ripeto che l'asciugatura degli Holo è veramente rapida con mio sommo piacere, ho attaccato due striscioline di striping tape in diagonale su ogni unghia, a unghie alterne, su una in punta e sull'altra vicine alla base.
Poi ho coperto le strisce, sfumando con una spugnetta l'holo inverso a quello usato precedentemente, ovvero sull'anulare ho sfumato con il 33 (il più chiaro), mentre su tutte le altre unghie ho sfumato con il 34 (il più scuro).
Mi sembra di aver scattato la prossima foto senza top coat, ma non ne sono sicurissima :























Per finire ho applicato il top coat, che invece Soffio di Dea sconsigliava perché porta via un po' dell'effetto olografico, ed in effetti ha ragione... solo che col Seche Vite le mie manicure durano molto di più (specialmente quelle fatte con gli holo) e così ne ho applicata una mano abbondante.
Ho scattato le foto seguenti in diverse condizioni di luce.
Ringrazio la bravissima Soffio di Dea per l'ispirazione che riesce a dare!